Lambro Challenge 2021 – l’atteso ritorno sul campo per i disc golfisti italiani 1


13 giugno 2021 è la data di ripartenza del Disc Golf in Italia

Il Parco Lambro Disc Golf Course ha ospitato un torneo PDGA che ha visto sfidarsi quasi trenta giocatori sotto il sole dell’estate milanese.

Considerando i tempi ristretti e le incertezze dovute alla pandemia, si può dire sia stato un successo: un numero di iscritti consistente che dà buona rappresentazione della recente crescita della comunità milanese, a cui si sono aggiunti il fedelissimo gruppo di giocatori Parmensi e lo straordinario James Pearson da Napoli.

Un successo quindi, anche in termini di realizzazione: una prova superata egregiamente dal nuovo direttivo della ASD che ha saputo condurre una gradevole competizione giocata su un percorso piuttosto tecnico.

La sfida si è svolta 18 buche del tutto rinnovate rispetto al layout tradizionale. Che comprendei 12 cesti installati nel 2019 presso la sezione di parco adiacente a Cascina Biblioteca. Un par 59 bilanciato ma sfidante, senza lunghezze eccessive e con novità quali Hazard e Bunker Rule, elementi di sfida sia per i big arms nazionali che per gli amatori, divisione “inedita” ma necessaria in luce del numero sempre più consistente di nuovi appassionati.

I RISULTATI

La divisione Amatori ha visto prevalere Ezio Pozzan. Tallonato da un volto nuovo, Justin Johns, che si è assicurato il 2° posto per un solo colpo di differenza rispetto ad Andrea Conca. Da notare la performance di Conca che ha compilato una scorecard in constante miglioramento dal 1° round alla finale.

La divisione Femminile ha visto spuntare l’esperienza della nostra Mari Barresi contro il braccio di grande potenziale di Chiara Stanca. Seguite dalla nuovissima ed entusiasta disc-golfista milanese Michela Bruna.

In MPO (Open) si è ripetuta la sfida dello scorso ottobre tra Alfredo Lazzarin, James Pearson e Riccardo Scroffernecher. Vinta da Alfredo che è riuscito a difendere nella finale il vantaggio acquisito nel round precedente. Finalina che ha visto Scroffernecher cedere la seconda posizione a Pearson perdendo il vantaggio acquisito nel miglior primo round della giornata.

I risultati con punteggi e rating sono reperibili QUI

A coronare questa prima esperienza per il nuovo gruppo dirigente sono stati i partner che hanno reso possibile l’evento:

Non sarebbe stato lo stesso evento senza il patrocinio del Municipio 3; con il tocco personale di Caterina Antola (Presidentessa di Municipio) e Antonella Bruzzese (Assessore all’Urbanistica, allo Spazio Pubblico e al Verde), che hanno seguito tutta la finale giocata sul Front 9 del percorso di gara e presieduto la premiazione per ogni categoria.

Premiazione di ancor maggior pregio grazie a Hole19, partner d’oltralpe che ha dato sostegno a questa iniziativa.

Infine, un grazie va all’instancabile staff che ha materializzato questa elettrizzante occasione di gioco e incontro per i disc-golfisti, da non perdere l’ampia selezione di fotografie scattate da Martina Marafetti Caruso.

Complimenti a tutti e… che sia solo il primo di tanti successi!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un commento su “Lambro Challenge 2021 – l’atteso ritorno sul campo per i disc golfisti italiani

  • TiX

    Davvero un percorso vario e intrigante con tante possibilità di fare bene o sprofondare in 2Bogie =:-[]
    Splendida organizzazione e complimenti a tutti i partecipanti.